"European Citizenship for Europe of the peoples and peace in the world" Award 2013

 

 

On proposal and under the patronage of CeAS, the City of Belgioioso (Pavia, Lombardy Region) established the "European Citizenship for Europe of the peoples and peace in the world" Award.

Il Premio “Cittadinanza Europea per l’Europa dei Popoli e la Pace nel Mondo”, ideato e organizzato dal CeAS, in collaborazione con la città di Belgioioso, sede dell’omonimo castello medievale, con la partecipazione inoltre di altri enti e organizzazioni, tra cui l’Associazione Universitaria di Studi Europei(AUSE) e l’ Association des villes de la grande europe pour la culture - Les Rencontres, è giunto alla sua V edizione, che ha visto premiati nell'ordine: il Parlamento Europeo (2011), il Comitato per le Regioni (2012), la città di Lampedusa (2013), Gli studi Europei e la formazione di una coscienza civica europea (2016), Laura Boldrini (2017).

 

 


VENTOTENE - LAMPEDUSA: DUE ISOLE, UNA SOLA EUROPA

PREMIO “Cittadinanza Europea per l’Europa dei popoli e la pace nel mondo”
IIIa edizione - 2013
26 OTTOBRE 2013
Castello di Belgioioso (Pv) - Ore 10.00

 

Motivazione del premio

Il Comitato selezionatore del Premio “Cittadinanza Europea, per l’Europa dei popoli e la pace nel mondo”, presieduto da Luigi Moccia, Presidente del Centro di eccellenza Altiero Spinelli (CeAS) dell’Università “Roma Tre”, e composto da Marc Maresceau, Direttore dell’Istituto Europeo e coordinatore del Centro di eccellenza Jean Monnet dell’Università di Gand (Belgio), Antonio Papisca, titolare della Cattedra UNESCO in Diritti umani, democrazia e pace nell’Università di Padova, Lia Pop, Direttore del Centro di Ricerca su Identità e Migrazioni dell’Università di Oradea, Roger Tropeano, Presidente della Associazione delle Città e delle Regioni d’Europa per la Cultura, Fabio Zucca, Sindaco della Città di Belgioioso, ha deliberato all’unanimità di proporre l’assegnazione del Premio, per la sua Terza Edizione 2013, alla Città di Lempedusa. La Città di Belgioioso, con delibera di Giunta, ha accolto la proposta, facendone propria la motivazione.

[...]

Lampedusa e la sua gente, come testimoniano le cronache degli ultimi tempi, hanno dato e danno esempi concreti di solidarietà e di senso civico dell’ospitalità, pur tra le tante difficoltà di una situazione drammatica e complessa per i suoi risvolti umani, sociali, e istituzionali, altresì appesantita da normative non sempre all’altezza dei principi costituzionali a cui dovrebbero ispirarsi.
Questi esempi qualificano, caratterizzano e arricchiscono il significato della “cittadinanza europea”, non solo in chiave di simbolo, ma come reale valore a base di una unione sempre più stretta tra i popoli, quale unica via per la condivisione e realizzazione di principi e obiettivi di convivenza pacifica, in una società aperta e inclusiva, fondata sulla dignità della persona e dei diritti che ne sono espressione, sulla democrazia, la tolleranza, la giustizia e la solidarietà.
Per non restare solo astratte declamazioni, spesso smentite dalla realtà dei fatti, tali principi devono trovare sostegno sul piano istituzionale, politico e sociale, in termini di responsabilità, disponibilità di risorse, strategie, coerenza di azione, nonché effettivo radicamento, in termini di consenso e di attiva partecipazione, tra la gente e nei territori, dove bisogni, esigenze, sofferenze e aspettative di vita si manifestano quotidianamente quanto, a volte, drammaticamente, come nel caso Lampedusa. Isola esposta al dramma di popolazioni in cerca di un approdo di salvezza, su un suolo, quello italiano, posto agli estremi confini meridionali dell’Unione, ma per trovare in Europa, nello spazio europeo di sicurezza, libertà e giustizia, risposte a quel dramma, per poter continuare a sperare in un futuro.
In questo senso, nel senso cioè di risvegliare le nostre coscienze di europei al dramma di un fenomeno migratorio che assume sempre più la consistenza di una diaspora, Lampedusa è esempio e monito per tutta l’Europa, nel nome di una “cittadinanza comune” che, insieme con le autorità nazionali, impegni le istituzioni dell’Unione e rinsaldi il vincolo di unità tra i suoi cittadini, oltre che tra i suoi Stati membri, in una vera comunità politica, al servizio della pace e della prosperità in Europa e nel mondo.


Leggere l'intera motivazione

 

Photo gallery

 
Programma dei lavori

ORE 10.00 | SALUTI DELLE AUTORITÀ

MONS. GIOVANNI GIUDICI - VESCOVO DI PAVIA
DANIELE BOSONE - PRESIDENTE DELLA PROVINCIA DI PAVIA
PEG STRANO MATERIA - PREFETTO DI PAVIA
LUCIO BATTISTOTTI - DIRETTORE DELLA RAPPRESENTANZA IN ITALIA DELLA COMMISSIONE EUROPEA

 

ORE 10.30 | INIZIO LAVORI
COORDINA FABIO ZUCCA

FABIO ZUCCA - SINDACO DI BELGIOIOSO
FABIO RUGGE - MAGNIFICO RETTORE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA
MARIO PANIZZA - MAGNIFICO RETTORE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA TRE
ALBERTO COEN PORISINI - MAGNIFICO RETTORE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL’INSUBRIA
LUIGI MOCCIA - PRESIDENTE CENTRO DI ECCELLENZA “ALTIERO SPINELLI” - UNIVERSITÀ ROMA TRE (download allocuzione)

 

ORE 11.45 | INTERVENTI
COORDINA LUIGI MOCCIA

GIULIO GUDERZO - UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA Due isole per l'Europa
LUIGI VITTORIO MAJOCCHI - UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA Europa terra dei diritti dell'uomo o fortezza?

 

ORE 12.30 | CERIMONIA CONFERIMENTO DEL PREMIO

PREMIO “Cittadinanza Europea per l’Europa dei popoli e la pace nel mondo
Insignito per il 2013 COMUNE DI LAMPEDUSA
LETTURA DELLA MOTIVAZIONE E CONSEGNA DEL PREMIO

CONSEGNA IL PREMIO LUCIO BATTISTOTTI - DIRETTORE DELLA RAPPRESENTANZAIN ITALIA DELLA COMMISSIONE EUROPEA

ALLOCUZIONE DELL’INSIGNITO

 

Download del programma

 

 
Altre edizioni

 


LAURA BOLDRINI, "EUROPA E GIOVANI"

PREMIO “Cittadinanza Europea per l’Europa dei popoli e la pace nel mondo”
Va edizione - 2017
30 GENNAIO 2017
Castello di Belgioioso (Pv)

Maggiori informazioni >>

 


GLI STUDI EUROPEI E LA FORMAZIONE DI UNA COSCIENZA CIVICA EUROPEA

PREMIO “Cittadinanza Europea per l’Europa dei popoli e la pace nel mondo”
IVa edizione - 2016
12 NOVEMBRE 2016
Castello di Belgioioso (Pv)

Maggiori informazioni >>

 


Mercedes Bresso: primo Presidente donna del Comitato delle Regioni

PREMIO “Cittadinanza Europea per l’Europa dei popoli e la pace nel mondo”
IIaedizione - 2012
12 OTTOBRE 2012
Castello di Belgioioso (Pv)

Maggiori informazioni >>

 


Parlamento Europeo, premio ritirato dal Vice-Presidente Vicario, on. Gianni Pittella

PREMIO “Cittadinanza Europea per l’Europa dei popoli e la pace nel mondo”
Ia edizione - 2011
25 marzo 2011
Castello di Belgioioso (Pv)

Maggiori informazioni >>